Assemblea dei Delegati

9 marzo 2018 Auditorium Unipol Banca, Via della Costituzione 2, Bologna dalle 9.00 alle 13.30

Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

Associazione

venerdì 24 marzo 2017

La Torre Legacoop di Bologna si tinge di blu per i sessant'anni dei Trattati di Roma

foto news

Legacoop, Cons. Coop E-R (il consorzio proprietario della Torre) e tutte le associazioni cooperative che hanno sede nella torre di viale Aldo Moro, celebrano i sessant’anni della firma dei Trattati di Roma con un omaggio all’Europa. Nelle serate oggi, domani e domenica 26 marzo 2017, la Torre di Legacoop si colorerà di blu, il colore dell’Europa.

Per il movimento cooperativo, si tratta di una scelta di campo a favore della patria comune e dei principi che ne hanno ispirato la nascita e che hanno garantito 60 anni di democrazia, pace e benessere.

Illuminare la torre di blu – dichiara Simone Gamberini, presidente di Cons. Coop E-R – significa dimostrare la condivisione e la vicinanza del movimento cooperativo ai principi che hanno portato la firma dei Trattati di Roma, 60 anni fa”.

Da 72 anni l’Europa, con l’eccezione tragica dei Balcani, non conosce guerre – ricorda il presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni MontiSarebbe sufficiente questo dato di fatto per indurre a ritenere l’Unione Europea un bene di tutti i popoli e di tutte le nazioni del continente. Le tendenze nazionaliste sono la premessa per nuovi conflitti e vanno contrastate”.

L’Europa nasce dalla volontà di un gruppo di nazioni di cooperare, ispirandosi a  principi universali di pace, giustizia sociale e democrazia – dichiara Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna – Siamo consapevoli che ci siano meccanismi da migliorare, ma l’Europa Unita resta l’orizzonte più coerente con i principi del movimento cooperativo anche per i prossimi 60 anni. Buon compleanno Europa”.

Non neghiamo che in Europa vi siano questioni da migliorare fortemente, ma l’approccio non deve essere distruttivo e ci deve vedere protagonisti per le competenze che abbiamo e non per le rivendicazioni nazionaliste -  dichiara Cristian Maretti,  presidente di Legacoop Agroalimentare Nord Italia, tra i promotori dell’iniziativa - I momenti difficili di oggi non ci troveranno incerti nella nostra determinazione a contribuire, come cooperatori ad un ulteriore futuro di pace e prosperità. La nostra torre blu è il simbolo di un impegno che non verrà meno”.