Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

Associazione

martedì 16 maggio 2017

Legacoop e Quadir, concluso il corso di alta formazione per 29 manager cooperativi

foto news

Dopo 21 giornate di docenza per un totale di 168 ore, è giunta a conclusione l’undicesima edizione del MIC, il corso di alta formazione per manager cooperativi dell’Emilia-Romagna. Molteplici le discipline approfondite durante i 7 mesi del progetto: scenari economici, controllo di gestione, finanza, governance cooperativa, sviluppo individuale, leadership e gestione dei collaboratori, marketing e comunicazione.

Quest’anno hanno partecipato 29 allievi provenienti dai territori della regione, ma non solo. Per la prima volta, hanno aderito anche due cooperative piemontesi, Laura Croce di Noe – Nuove Opportunità Educative e Paola Barbero di Progetto Donna Più. Un traguardo straordinario in termini di numero di partecipanti e di cooperative coinvolte. In particolare, per l’area Legacoop Emilia Ovest hanno preso parte al MIC: Luca Borghi di Andria, Elisabetta Costi di Arbizzi, Antonella Reggianini di Argento Vivo, Elena Lottici di Cantine Riunite, Alice Bertozzi e Massimo Mantovani di Cir Food, Mario Lanzone di Clandestina, Ariella Ghezzi di Coop Eridana, Andrea Di Gennaro di Coopservice, Miriam Vallisa di Legacoop, Amedeo Lucchini di Proges, Debora Buttani di Sicrea, Elena Bertolini di Solidarietà 90; per l’area Legacoop Estense: Federica Ferrari di Abitcoop, Fabio Bonfatti di Bilanciai, Enrico Manni di Bonlatte, Kristian Minelli di Caseificio Razionale Novese, Nicola Barbaro di Cfp, Antonio Cozzi di Cmb, Paolo Barbieri e Stefano Bottazzi di Cpl Concordia, Giulia Veronesi di Master Servizi, Wladimir Fezza di Scacco Matto; per l’area Legacoop Romagna: Eleonora Zoli e Luca Zannoni di Deco Industrie, Stefano Muccifora e Claudio Pisi di Fruttagel.

Venerdì 12 maggio, presso la Cantina di Albinea Canali si è svolta la giornata conclusiva con la presentazione dei project work dei gruppi degli allievi, che hanno sviluppato un business plan simulato, a cui sono seguire le interviste ai presidenti Legacoop: Mauro Lusetti (Nazionale), Giovanni Monti (Emilia-Romagna), Andrea Volta (Emilia Ovest), Andrea Benini (Estense), Guglielmo Russo (Romagna). Ognuno di loro è stato interpellato su temi specifici come: il ruolo della governance, crisi e cooperazione, il ricambio generazionale, identità e reputazione cooperative. Il testimone è passato alla presidente Quadir, Raffaella Curioni, che ha presentato di dati in crescita della società di alta formazione del movimento cooperativo e illustrato i nuovi progetti, studiati per incontrare le esigenze di sempre maggiore competitività delle imprese. A seguire, è salito sul podio per una lectio magistralis su “Le dinamiche dell’informazione e della comunicazione” Walter Quattrociocchi, Coordinatore del CSSLab presso l'IMT - School for Advanced Studies di Lucca. Le sue ricerche si focalizzano sulla caratterizzazione quantitativa delle dinamiche sociali, dalle opinioni alla diffusione delle informazioni, con particolare riguardo a nascita, fruizione, diffusione delle narrazioni in rete.

Infine, si è tenuta l’attesa consegna degli attestati ai manager cooperativi che grazie a questa esperienza hanno potuto arricchire il loro patrimonio di conoscenze e di relazioni, due aspetti imprescindibili per affrontare in modo vincente e propositivo il mercato, in cui la cooperazione gioca un ruolo significativo in termini economici e sociali.