Assemblea dei Delegati

9 marzo 2018 Auditorium Unipol Banca, Via della Costituzione 2, Bologna dalle 9.00 alle 13.30

Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

Associazione

lunedì 14 settembre 2015

MEme: a Ferrara il 18 e 19 settembre i makers incontrano le cooperative

foto news

Il team di MEme, composto dai soci della cooperativa Città della Cultura / Cultura della Città, start up innovativa nata recentemente dal progetto Coopstartup, da Legacoop Ferrara, Innovacoop e Coopfond, ha lavorato più di un anno per arrivare a realizzare la prima piattaforma di open innovation dedicata alle cooperative. Piattaforma che ha già messo in contatto 5 cooperative che operano nell'ambito sociale o culturale, con più di 50 makers provenienti da tutta Italia, i quali si incontreranno al Mercato Coperto di via Santo Stefano a Ferrara, per lavorare insieme su sessioni di progettazione dedicate a specifici bisogni individuati dalle imprese sul tema dell'accessibilità.

Rendere accessibile la cultura è l'esigenza che Coop Culture e Sama Scavi archeologici hanno espresso, individuando specifiche problematiche che sono state sottoposte ai makers: dalla necessità di rendere autonome le persone con disabilità nella fruizione di musei, mostre, siti archeologici, all'idea di sviluppare un ecosistema culturale condiviso, che faciliti la comprensione di testi e immagini.

La cooperativa sociale Cidas e il Consorzio Impronte sociali hanno sottoposto ai makers problematiche relative alle difficoltà da parte delle persone con disabilità a svolgere attività quotidiane, dall'allacciarsi la cintura, all'utilizzo delle posate.

Camelot, che opera nell'ambito dell'accoglienza dei migranti, suggerisce lo sviluppo di applicativi che aiutino la persona appena arrivata in Italia, attraverso le immagini e il linguaggio, a comprendere dove si trova e a comunicare chi è e dove è diretto.

Referenti delle singole cooperative saranno a disposizione dei makers, insieme al team di MEme, per facilitare il lavoro di progettazione che i designer, programmatori, sviluppatori potranno portare avanti in piccoli gruppi o da soli. Alla fine di ognuna delle due giornate saranno presentati i progetti e una giuria apposita premierà il progetto migliore. Il team o il maker vincitore beneficeranno di un contributo economico e della possibilità di continuare a sviluppare il progetto insieme alla cooperativa.

In contemporanea alle sedute di progettazione, sempre all'interno del Mercato Coperto, spazio recentemente recuperato e riportato a nuova vita, nel centro di Ferrara, si terranno 3 hackathon, ossia maratone di progettazione e sviluppo di contenuti e strumenti innovativi su temi diversi, 4 seminari, dimostrazioni di stampa 3 D, scansioni corporee, prove di realtà immersiva, presentazione di dispositivi e soluzioni tecnologiche rivolti alle imprese.

I seminari verteranno su temi collegati all'innovazione “open”: dalle opportunità offerte dagli open data ai comuni di piccola dimensione, ai modelli innovativi di organizzazione mutualistica per i nuovi lavori, fino al tema dell'open hardware e delle tecnologie democratiche,orporee e immersive.

Venerdì18 alle ore 10 inizia il primo seminario, accreditato dall'Ordine degli Architetti e PPC di Ferrara, dal titolo: La città accessibile, dove si discuterà di accessibilità urbana, turistica e culturale, di personalizzazione di ausili e di design sostenibile. Il parterre sarà composto da esperti nei vari settori provenienti da Ferrara, Mantova e Bologna.

In particolare, venerdì 18 alle ore 14.30 all'interno del seminario su “Tecnologia democratica: dalla stampa 3 D all'open hardware per tutti”, Coop Estense presenterà il progetto di diffusione della stampa 3D nelle scuole, con il supporto di How /Art, il consorzio nato da 4 cooperative innovative pugliesi, per la diffusione della cultura open.

Sabato 19, dalle 10 alle 11.30 Generazioni Legacoop, insieme a Innovacoop e Coopfond, coordineranno una tavola rotonda sul tema del lavoro che cambia e delle nuove forme mutualistiche di organizzazione dei professionisti e dei precari. Interverranno rappresentanti di start up cooperative innovative, esperti del mondo dei professionisti, rappresentanti di cooperative che hanno sviluppato modelli in grado di dare risposte in termini di tutele e di welfare ai nuovi lavoratori.

Le attività delle due giornate saranno trasmesse in diretta su canale streaming e saranno seguite dal Festival per le Città Accessibili #2 di Foligno, che si svolgerà nelle stesse giornate di MEme a cui, l'importante Festival ha dato il proprio patrocinio.

La giornata di presentazione dei lavori al pubblico sarà giovedi 17 ore 11:00 al mercato Coperto con una conferenza stampa a cui parteciperanno l'Assessore alle Attività Produttive di Ferrara Caterina Ferri, l'Assessore all'Urbanistica di Ferrara Roberta Fusari, Chiara Bertelli Legacoop, Barbara Busi Aster Regione Emilia-Romagna, Martina Lodi e Pietro Dioni Mak-ER Emilia-Romagna, Emanuele Borasio Wear Ferrara, Miriamo Surro Digital Champion oltre a città della cultura/cultura della città cooperativa culturale, ideatrice e curatrice del progetto MEme 2015 Learning Exposed.

Il Mercato Coperto sarà aperto a tutti e a ingresso libero dalle 10 alle 20 del 18 e del 19 settembre.

Il programma completo è disponibile sul sito www.memexposed.com

@Memexposed  https://www.facebook.com/MemeFerrara

 

agenda
giugno 2018
lun mar mer gio ven sab dom
28 29 30 31 01 02 03
04 05
06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 01