Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

Comunicazione

mercoledì 11 settembre 2013

Legacoop si riorganizza e resta a Ferrara

Legacoop Ferrara e Legacoop Emilia Romagna intervengono sul processo di riorganizzazione che le vede coinvolte, citato nell’articolo apparso ieri (10/09/2013) su La Nuova Ferrara. “Non si tratta di uno ‘scardinamento della organizzazione territoriale su base provinciale’ ma di un processo consapevole di riorganizzazione, che non mette in discussione la sede ferrarese di Legacoop”. Dice Andrea Benini, Presidente di Legacoop Ferrara; “in una situazione economica grave come quella che stiamo attraversando bisogna trovare il coraggio di guardare al futuro, stringere alleanze e lavorare per una prospettiva che superi i confini del passato. Vale per le Istituzioni, ma vale anche per le Associazioni di rappresentanza, come dimostra il processo di costituzione dell’Alleanza delle Cooperative Italiane. Nell’epoca della globalizzazione è fondamentale mettersi insieme per costruire progetti di tipo cooperativo, senza divisioni tra rossi bianchi e gialli e su aree territoriali sufficientemente ampie per competere sui mercati internazionali. Lo sanno le cooperative, che si aggregano e costituiscono reti e consorzi e lo sa la loro Associazione. Credo sia importante che Legacoop lavori in questa direzione, anche attraverso questo progetto”.
Interviene sull’argomento anche Paolo Cattabiani, Presidente di Legacoop Emilia Romagna: “la presenza delle strutture politico sindacali, sia a presidio dei territori che dei servizi non è in discussione, ne’ a Ferrara, ne’ altrove. Legacoop Ferrara è un punto di riferimento non solo regionale per quanto riguarda il ricambio generazionale, lo sviluppo di progetti intersettoriali, la promozione e il supporto allo start up (basti pensare che, in Italia, su 16 start up innovative cooperative, 2 sono nate con il supporto di Legacoop Ferrara) e, al pari delle altre strutture emiliano romagnole, sta contribuendo al progetto, apportando elementi di innovazione, ma anche di tutela dei valori e delle specificità del territorio che rappresenta.
Il processo è in corso e riguarda, oltre ai territori, anche le associazioni settoriali. I perimetri delle aggregazioni non sono ancora stati del tutto definiti e abbiamo ragione di ritenere che entro la fine dell’anno si completerà l’iter decisionale.”

Legacoop Ferrara
Legacoop Emilia Romagna