Assemblea dei Delegati

9 marzo 2018 Auditorium Unipol Banca, Via della Costituzione 2, Bologna dalle 9.00 alle 13.30

Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

Turismo

venerdì 13 dicembre 2013

Turismo, si è tenuta a Bruxelles l'XI edizione di Euromeeting

Si è tenuta a Bruxelles la XI edizione dell’Euromeeting, storico evento toscano dedicato al turismo e alla sostenibilità.
All’evento hanno preso parte 130 partecipanti, per lo più rappresentanti delle istituzioni europee, delle Regioni, delle associazioni di categoria e delle Università e istituti di ricerca.
Il Dirigente della DG Entreprise Pedro Ortun ha presentato le linee della programmazione 2014-2020; il turismo è menzionato direttamente solo in alcuni programmi ma sarà possibile sia per gli enti pubblici che per le imprese avvalersi del sostegno di programmi orizzontali, in cui vengono sostenuti l’innovazione, i progetti transnazionali, le piccole imprese, i territori rurali.
La Commissione Europea, per quanto riguarda il turismo, prosegue la propria attività su alcune linee quali la facilitazione nel rilascio dei visti, la definizione del label europeo per la qualità, l’implementazione del sistema ETIS costituito dagli indicatori di sostenibilità per le destinazioni.
Francesca  Tudini, Capo Unità Turismo. ha ricordato i Bandi per i senior, i progetti Eden per le piccole destinazioni turistiche, la collaborazione con il Consiglio d’Europa per il turismo culturale, la campagna di promozione dell’Europa, ed ha insistito sulla necessità di creare partenariato pubblico-privati.
Presentate alla conferenza le esperienze della Toscana, della Generalità Valenciana, della Catalogna, la Regione PACA, l’Istria, le Azzorre.
Tra i relatori anche Maurizio Davolio, che ha citato l’esperienza di AITR e di EARTH, ed ha sottolineato l’esigenza di tenere conto dei grandissimi cambiamenti in atto nel turismo, in particolare i sistemi di valutazione degli alberghi e delle destinazioni compiuti dagli ospiti che stanno vistosamente prevalendo sui sistemi affidati agli specialisti, mettendo in crisi tutte le esperienze di certificazione; e il dilagare di forme di acquisto e di prenotazione attraverso i portali delle compagnie low cost nonché l’enorme successo a livello mondiale di forme di turismo su base gratuita o semi-gratuita. Anche le politiche nel turismo devono tenere conto di questi cambiamenti per non attardarsi su concezioni che appartengono, ha sottolineato scherzosamente Davolio, al paleolitico.
Alla conferenza è intervenuto anche Roberto Guiggiani, in rappresentanza di ACI Turismo Toscana.
Presente alla conferenza Debora Violi, Direttrice di Federcultura Turismo Sport.

Il giorno precedente si è tenuta la riunione dell’Esecutivo di Necstour, di cui Davolio è stato eletto componente in rappresentanza degli associati privati come Responsabile di Legacoop Turismo.
Necstour è impegnata nella diffusione e sperimentazione degli indicatori del sistema ETIS e le sue taskforce operano nel campo del turismo accessibile, degli itinerari culturali e del turismo costiero.