Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

sviluppo e promozione

lunedì 24 luglio 2017

Idee innovative per lo sviluppo

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile pone l’accento sull’attività imprenditoriale privata, definendola il “motore di una crescita economica inclusiva”. A questo rafforzamento del settore privato nell’attuare gli obiettivi di sviluppo sostenibile e nel contribuire alla crescita economica inclusiva tende anche l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che ha appena pubblicato il bando “Procedura aperta per la selezione di iniziative imprenditoriali innovative da ammettere a finanziamento/cofinanziamento e da realizzare nei paesi partner di cooperazione per il perseguimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile”.
 
Il bando, con una dotazione finanziaria di 4,8 milioni di Euro, finanzia iniziative nuove o già sperimentate nei settori dell'industria, servizi, agricoltura primaria, pesca e acquacoltura, realizzate nei Paesi partner della cooperazione (Lista OCSE-DAC, ODA Recipient countries Annex I) che prevedano espressamente un impatto sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).
 
Gli SDG includono un’ampia gamma di tematiche importanti per il settore profit: acqua, energia, crescita economica, industria, innovazione, consumo e produzioni responsabili.
Le imprese possono usare gli Obiettivi di Sviluppo per dare forma alle proprie strategie, beneficiandone in termini di: 

- Identificazione di nuovi mercati e nuove opportunità di business

- Aumento della sostenibilità dell’impresa 

- Rafforzamento delle relazioni con gli attori internazionali e nazionali, i decisori politici e i consumatori, aumentando il capitale sociale dell’impresa grazie all’allineamento alle priorità globali

- Stabilizzazione dei mercati e rafforzamento delle filiere

- Accesso alle innovazioni tecnologiche.

Le proposte devono essere inviate esclusivamente in forma cartacea (plico) presso la sede AICS in via Salvatore Contarini n. 25, 00135 Roma, entro il 26 ottobre 2017, ore 13:00.
 
Eventuali richieste di chiarimenti potranno essere inviate all’indirizzo e-mail faq.bandi@aics.gov.it entro l'11 settembre 2017, ore 12:00.
 
Per maggiori informazioni e assistenza è possibile rivolgersi a:
Roberta Trovarelli: trovarelli@emilia-romagna.legacoop.it
o Innovacoop T. 051 509939 info@innovacoop.eu