Alleanza delle Cooperative

Campagna e raccolta firme

XI Congresso Regionale

Mappa dei contenuti della relazione del presidente Giovanni Monti

Giovanni Monti

Presidente Legacoop Emilia Romagna

lavoro e welfare

sviluppo e promozione

relazioni

comunità e persone

sviluppo e promozione

martedì 14 novembre 2017

Legacoop, associazione e 8 cooperative a Cuba per aprire nuove opportunità

Dal 30 ottobre al 3 novembre si è svolta a L’Avana la 35° Fiera internazionale multisettoriale, che ha visto la partecipazione di una delegazione Legacoop composta da Stefania Marcone, responsabile dell’Ufficio Relazioni Internazionali e Politiche Europee di Legacoop; Roberta Trovarelli, responsabile Promozione e Progetti Internazionali di Legacoop Emilia Romagna; Stefano Mantovani, presidente della cooperativa Noncello in rappresentanza di Legacoop sociali; Giorgio Rosso, direttore della coop. La Città Verde; Ilaria Lachenet e Giulia Perini, rispettivamente responsabile del Marketing e di Architettura e Allestimenti della coop. Mimosa; Piero Zanotti, presidente della coop. Centoraggi, coadiuvato da Davide Zanotti e Roberto Leali; Luca dal Pozzo, responsabile Sviluppo Mercati Esteri di CMC; Adolfo Galli, direttore della coop. Avola; Ivano Martinelli, presidente della coop. Italstick, coadiuvato da Roberto Ferrando; Biagio Giocondo, presidente della coop. Briganti, coadiuvato da Domenico Marrazzo e Antonio Cavallo.
 
La delegazione Legacoop era presente con uno stand messo a disposizione dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, all’interno del Padiglione Italia, uno tra i più frequentati di tutta la fiera. L’allestimento è stato gentilmente offerto dalla coop. Mimosa di Riva del Garda che, tra le sue varie aree di attività, ha una divisione che si occupa da oltre 20 anni di servizi per eventi e fiere. 
 
La missione è si inserisce tra le iniziative previste dal progetto "Cuba: prospettive reali di collaborazione produttiva e solidale", promosso da Legacoop Emilia-Romagna, che prevede anche nel corso del 2018 attività di accompagnamento e assistenza alle imprese dell'Emilia-Romagna, nell’individuazione di opportunità di internazionalizzazione sia di tipo commerciale che di tipo industriale a Cuba.
 
L’Ambasciatore italiano a Cuba Andrea Ferrari, nel suo discorso di apertura del Padiglione Italia alla presenza della vice Ministro del Commercio Estero Ileana Nunez e di altri rappresentanti istituzionali cubani, ha evidenziato l’importanza attribuita alla presenza di Legacoop all’interno della Fiera, impegno preso in occasione di una precedente missione istituzionale realizzata ad aprile 2017 e guidata dal presidente Lusetti, che aveva suscitato il più vivo interesse da parte delle istituzioni cubane incontrate.
La delegazione Legacoop ha avuto modo di rafforzare le conoscenze e le relazioni, oltre che con l’Ambasciatore Ferrari, con il Direttore dell’Ufficio ICE a Cuba, Mauro de Tommasi e con vari rappresentanti di imprese ed associazioni italiane presenti nel padiglione Italia, anche con alcune istituzioni cubane presenti in Fiera in rappresentanza dei vari settori di attività.
 
Le imprese presenti in delegazione sono state le protagoniste di un seminario che si è svolto presso il Padiglione Italia il 1 novembre sul tema: “Il ruolo delle cooperative nello sviluppo economico in Italia e possibilità di scambio con Cuba”. Il seminario si è aperto con un intervento dell’Ambasciatore italiano e dei rappresentanti del ministero dei Trasporti e della Commissione di implementazione delle Linee di Politica economica e sociale del governo cubano che, esprimendo il più vivo apprezzamento per la ricchezza delle esperienze cooperative presentate, hanno sottolineato l’importanza della promozione della collaborazione con la cooperazione italiana. 
 
Parallelamente alla missione Legacoop alla Fiera, erano a Cuba anche Franca Guglielmetti, presidente di Cadiai, Alberto Alberani, responsabile delle Cooperative Sociali di Legacoop Emilia Romagna e Dina Taddia, presidente della ONG GVC, coadiuvati da Lilli Marinello, responsabile Cuba del GVC, per partecipare al lancio del progetto cofinanziato dalla Commissione Europea e realizzato in collaborazione con il GVC e l’Oficina de l’Historiador della città dell’Avana per l’implementazione di un modello di gestione sostenibile per i cittadini anziani e l’inserimento sociale dei giovani diversamente abili nella città vecchia de L’Avana.
Il progetto si pone l’obiettivo di scambiare buone prassi sui temi della cooperazione sociale e della attività di cura degli anziani e prevede, la prossima primavera, l’incoming di un gruppo di operatori cubani in Emilia Romagna.
 
Un altro momento di grande rilevanza è stato l’incontro, avvenuto all’Università Tecnologica de l’Avana CUJAE, di alcuni rappresentanti della delegazione con un gruppo di professori del Centro di Studi di Tecnologia Avanzata, che hanno manifestato la disponibilità a collaborare per facilitare l’introduzione delle tecnologie straniere a Cuba, mediante servizi e consulenze specifiche. All’incontro era presente il vice Rettore della Facoltà di Economia Josè Acevedo Suàrez, profondo conoscitore del cooperativismo internazionale, che supporta la Commissione di implementazione delle Linee di Politica economica e sociale nella redazione della strategia di sviluppo del cooperativismo privato a Cuba e che ha rinnovato l’interesse a collaborare con Legacoop e a sviluppare corsi di alta formazione congiunti.
 
Per maggiori informazioni: Roberta Trovarelli
trovarelli@emilia-romagna.legacoop.it
 
Approfondimento: Cuba. Dinamiche di cambiamento e nuove opportunità per gli investimenti stranieri
 
Cartera de Oportunidades de Inversión Extranjera 2016-2017